Casella di testo: Cc

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

      

  

 

 

 

 

Casella di testo: “Se c'è sulla terra e fra tutti i nulla qualcosa da adorare, se esiste qualcosa di santo, di puro, di sublime, qualcosa che assecondi questo smisurato desiderio dell'infinito e del vago che chiamano anima, questa è l'arte”.
Gustave Flaubert
Casella di testo: Associazione Culturale EOS
Casella di testo: Via S. Grattoni 1, 00185 Roma  tel. 0039 06 86907230, 0039 349 6732734

Conferenze e corsi

Casella di testo: Tutti i diritti riservati © Associazione Culturale EOS

Partita IVA: 09012861002 - Codice Fiscale: 97407500582     

Casella di testo: LA MUSICA A ROMA ATTRAVERSO I SECOLI

- La musica nel Cinquecento, mercoledì 4 aprile ore 17.30
- La musica nel Seicento, mercoledì 11 aprile ore 17.30
- La musica nel Settecento, mercoledì 18 aprile ore 17.30
- La musica nell’Ottocento, mercoledì 25 aprile ore 17.30
-La musica nel Novecento, mercoledì 2 maggio ore 17.30

Il corso sarà tenuto dal 
Prof. Luca Della Libera, musicologo.

Cinque incontri per raccontare le musiche, le vicende, i protagonisti della scena musicale romana arricchiti da numerosi ascolti musicali.
Roma ha avuto per secoli un ruolo di capitale dell’arte ma è stata nel contempo uno straordinario laboratorio di sperimentazione musicale grazie alla Chiesa ma anche grazie alle più importanti famiglie della nobiltà romana e all’attività di celebri teatri pubblici e privati. Un’attività notevolissima e frenetica che caratterizzò la scena musicale romana fin dal XVI secolo e che colpì molto Goethe durante il suo soggiorno nell’Urbe che gli fece esclamare: “Penso già con sgomento alla stagione teatrale. La settimana prossima si apriranno sette teatri”. Grandi protagonisti della storia della musica sono passati  per Roma, ci hanno vissuto, vi hanno lavorato trasformando la Città Eterna in un luogo dove la musica era amata e celebrata. 

Sala conferenze, Associazione Culturale Sinopie, Piazza Margana 39 Roma
Quota di partecipazione per i cinque incontri: 130 euro 
Per prenotazioni scrivere a: eos@eoscultura.it 

Casella di testo: RUBENS A ROMA, conferenza
Sabato 17 febbraio ore 17.30
Roberta Bernabei, Storica dell’arte

Sala conferenze Associazione Sinopie, Piazza Margana 39, Roma.
Questa lezione intende approfondire la presenza a Roma del grande artista fiammingo. La Madonna della Vallicella dipinto realizzato tra il 1606 ed il 1608 è la seconda commissione pubblica cui attese Rubens a Roma, il pittore alcuni anni prima aveva infatti realizzato un ciclo pittorico (non più in loco e in parte perduto) per la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Nella Galleria Borghese sono ancora conservati due suoi dipinti mentre nella Pinacoteca Capitolina si trova il suo celebre dipinto con il Ritrovamento di Romolo e Remo, due piccole tele sono inoltre conservate nella Galleria Corsini. La sua presenza a Roma all’inizio del XVII secolo influenzò profondamente la nascente pittura barocca.
Quota di partecipazione: 18 euro
Per iscrizioni scrivere a: eos@eoscultura.it
Casella di testo: Come approfondimento al corso sono state organizzate due visite guidate sul tema della musica a Roma:

Visita musicale alla Basilica di Santa Maria Maggiore
Sabato 7 aprile ore 9.30
Nel corso della visita si illustrerà la storia della Basilica e il ruolo della Basilica di S. Maria Maggiore come uno dei luoghi più importanti per la musica sacra romana, nel quale hanno lavorato artisti come Giovanni Pierluigi da Palestrina e Alessandro Scarlatti e che conserva un archivio musicale d’inestimabile valore, ci si soffermerà sulle tappe della sua storia secolare con riferimento ai luoghi ‘deputati’ per la musica, in particolare la Cappella Paolina.
Roberta Bernabei, Storica dell’arte
Luca Della Libera, Musicologo
Quota di partecipazione: 15 euro


Passeggiata musicale ‘barocca’: Chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, Palazzo della Cancelleria, Chiesa di San Lorenzo in Damaso
Domenica 15 aprile ore 9.30
Un itinerario in alcuni tra i luoghi più carichi di suggestioni e memorie musicali, tra musica sacra, opera e musica d’intrattenimento.
Quota di partecipazione: 15 euro